REGISTRATO DECRETO INTERMINISTERIALE INCENTIVO ASSUNZIONI BENEFICIARI AMMORTIZZATORI SOCIALI

 Registrato alla Corte dei Conti il 23 settembre 2010, reg. 15, foglio 343 il Decreto Interministeriale n. 53343 del 26 luglio 2010, relativo alla riduzione contributiva prevista dall’art.2, comma 134, della Legge 23 dicembre 2009 n.191 (legge finanziaria 2010), a favore dei datori di lavoro che assumono entro il 31.12.2010  lavoratori beneficiari  di  trattamento di disoccupazione.  

Il   Decreto in questione, che è in attesa di essere   pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale riguarda  le  assunzioni relative alle seguenti fattispecie:

a)   ASSUNZIONE DISOCCUPATI (Art 2 COMMa   134  parte prima legge n.191/09)

In via sperimentale soltanto per l’anno 2010 è previsto un particolare incentivo in favore dei beneficiari di qualsiasi trattamento di sostegno al reddito non connesso a sospensioni dal lavoro(quindi non deve trattarsi di cassintegrti   ,ma di disoccupati ) che siano in possesso di almeno 35 anni di anzianità contributiva ed accettino un’offerta di lavoro con inquadramento in un livello retributivo inferiore di almeno il 20% a quello corrispondente alle mansioni di provenienza .Il beneficio consiste nel riconoscimento della contribuzione figurativa integrativa fino alla data di maturazione del diritto al pensionamento e comunque non oltre la data del 31.12.2010. La contribuzione figurativa integrativca è pari alla differenza tra il contributo accreditato nell mansioni di provenienza ed il contributo obbligatorio spettante in relazione al lavoro svolto .

Il predetto beneficio è concesso a domanda, nel limite di 40 milioni di euro e nel rispetto delle modalità disciplinate conil sopra citato   decreto del Ministro del Lavoro di concerto con il Ministro dell’Economia.

b)  ASSUNZIONE PERCETTORI DISOCCUPAZONE CON ALMENO 50 ANNI D’ETA’ (ART .2 COMMA  134   seconda partelegge n.191/09)

Si stabilisce l’ applicazione della contribuzione prevista per gli apprendisti in via sperimentale  per  il  2010 ai datori di lavoro che procedono all’assunzione dei beneficiari dell’indennità di disoccupazione non agricola con i requisti normali che abbiano almeno 50 anni d’età. Peraltro si prevede che il predetto beneficio, se l’assunzione riguarda soggetti in mobilità o che percepiscono l’indennità di disoccupazione non agricola con requisiti normali con almeno 35 anni di anzianità contributiva,si prolunga sino all data di maturazione del diritto al pensionamento e comunque non oltre la data del 31.12. 2010  .

  Il   beneficio  in questione si consegue a domanda entro il limite di 120 milioni di euro, da produrre secondo  le  modalità dovranno  fissate con  il sopra menzionato decreto del Ministro del Lavoro di concerto con il Ministro dell’ Economia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: