DICHIARATA INCOSTITUZIONALE RIFORMA ISEE

 Circa la  revisione delle modalità di determinazione dell’ISEE, con Sentenza 19 dicembre 2012, n. 297, la Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale l’art. 5 del Decreto “Salva–Italia” (D.L. n. 201/2011, convertito dalla Legge n. 214/2011), a seguito della questione di legittimità che era stata sollevata dalla Regione Veneto.

In particolare, la Regione Veneto, con l’impugnazione del sopra citato articolo, contestava il mancato coinvolgimento della Conferenza Unificata nella predisposizione del decreto destinato a modificare i parametri ISEE.

Si ricorda che in base all’art. 5, con un apposito Dpcm, si prevedeva di individuare:

  • le agevolazioni fiscali e tariffarie;
  • le provvidenze di natura assistenziale che a decorrere dal 1° gennaio 2013, non sarebbero state più riconosciute in caso di ISEE superiore al limite fissato dal Decreto stesso.

La  Sentenza citata  rende   di fatto inattuabile la predetta previsione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: