CASSAZIONE:PILLOLE GIURISPRUDENZA CASSAZIONE

 – Ordinanza 13 ottobre 2017, n. 24195

 

Dimissioni – Stato di gravidanza – Revoca delle dimissioni – Dimissioni non rassegnate in periodo di gravidanza – Efficacia sospensiva del preavviso per malattia collegata alla gravidanza – Mutamento della causa petendi – Inammissibilità

 
 – Ordinanza 17 ottobre 2017, n. 24464

 

Verbale ispettivo – Inail – Riclassificazione dell’attività svolta – Analisi tecnica delle operazioni fondamentali che la compongono

 
  – Ordinanza 18 ottobre 2017, n. 24590

 

Tributi – IRAP – Dottore commercialista – Compartecipazione collaborativa in altri studi professionali – Presupposto impositivo – Valutazione

 Ordinanza 19 ottobre 2017, n. 24765

Infortunio sul lavoro – Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro – Soci delle cooperative e di ogni altro tipo di società, anche di fatto – Opera manuale – Dipendenza funzionale – Sovraintendenza al lavoro di altri – Svolgimento dell’attività in forma subordinata

Sentenza 05 ottobre 2017, n. 23259

Licenziamento per giusta causa – Coincidenza tra i fatti contestati e i motivi esposti nella lettera di licenziamento – Proporzionalità della sanzione rispetto alla gravità dei fatti – Apprezzamento, con adeguata e logica motivazione, da parte del giudice del merito -Escluse censure in sede di legittimità

 
CORTE – Sentenza 18 ottobre 2017, n. 24561

 

Licenziamento giusta causa – Contestazione tempestiva, specifica e di immutabile relativamente ai fatti contestati – Essenziale elemento di garanzia per il lavoratore – Ipotesi previste dal CCNL sanzionate con il licenziamento – Condotta addebitata non caratterizzata da dolo

  Sentenza 18 ottobre 2017, n. 24562

 

Ordinanza-ingiunzione emessa dalla DPL – Opposizione – Impugnazione provvedimenti giudiziari in materia di pagamento di sanzioni amministrative – Contrasto giurisprudenziale – Competenza alla Corte d’appello – Inammissibilità delle impugnazioni per mancata osservanza del termine – Eccezione

  – Sentenza 19 ottobre 2017, n. 24761

 

Pubblico impiego – Licenziamento disciplinare – Immediatezza della contestazione – Regolamento di disciplina dell’Inps – Questioni prospettate in Cassazione – Assenza di cenni nella sentenza impugnata – Onere della parte ricorrente – Allegazione dell’avvenuta deduzione innanzi al giudice di merito – Inammissibilità per novità della censura – Denuncia di un error in procedendo – Eccezione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: