PREVINDAI:ADEMPIMENTI PER OBBLIGHI CONTTRIBUTIVI DIRIGENTI INDUSTRIALI

Il fondo ​Previndai (Fondo di previdenza complementare dei dirigenti industriali) ha evidenziato, per i propri iscritti, 2 scadenze contributive fissate per i prossimi mesi:

  1. la dichiarazione contributiva di competenza del terzo trimestre 2017 prevista per il 20 ottobre,
  2. la dichiarazione dei contributi non dedotti relativi al 2016, da presentare entro il 31 dicembre di quest’anno.

 

Compilazione della dichiarazione contributiva (Mod. 050) del 3^ Trimestre 2017
19 settembre 2017

Sono disponibili per la compilazione via internet e la stampa la dichiarazione (modello 050) ed il relativo modulo di bonifico (modello 053) del terzo trimestre 2017.

La scadenza del versamento è il 20 ottobre 2017. Evidenziamo che è necessario disporre con sufficiente preavviso il bonifico a favore del Fondo affinché allo stesso sia garantito il riconoscimento della valuta coincidente, al massimo, con la data di scadenza del versamento trimestrale.

Al termine della compilazione è necessario stampare, timbrare, sottoscrivere la dichiarazione e inviarla al Fondo. Suggeriamo di trasmettere il modulo 050 tramite caricamento online (upload), preliminarmente convertito in formato PDF, utilizzando il tasto “Carica” presente nella funzione “Compilazione mod.050”. In ogni caso l’inoltro è possibile anche via fax ai numeri indicati sul modulo stesso.

Vi ricordiamo che è stata aggiornata la funzione guidata “Registrazione dirigente”, disponibile nell’area riservata alle aziende. La funzione consente di formalizzare l’adesione di un dirigente neo aderente in conformità alle nuove disposizioni che la COVIP ha emanato.

Solo a seguito dell’acquisizione da parte del Fondo del modulo di adesione, debitamente compilato e sottoscritto, è possibile dichiarare la contribuzione dovuta in favore dell’interessato e versarla, figurando il suo nominativo – e la relativa posizione Previndai – nella distinta contributiva (modulo 050). Si raccomanda quindi la massima tempestività nello svolgere gli adempimenti connessi all’adesione e comunque in tempo utile per avviare la contribuzione.

 

Dichiarazione contributi non dedotti: mod. 059
21 settembre 2017

I contributi versati a Previndai sono deducibili dal reddito complessivo per un ammontare annuo non superiore a euro 5.164,57 (Art. 10, comma 1, lett. e-bis del TUIR, come modificato dall’art. 21, comma 2, del D.Lgs. 252/2005).

Nel determinare il reddito da lavoro dipendente, il datore di lavoro è tenuto ad operare la deduzione di tali contributi entro detto limite, come previsto dall’art. 51, comma 2, lett. h, del medesimo TUIR. Anche i contributi volontari rientrano nella previsione di cui sopra: la deduzione può essere operata in sede di dichiarazione dei redditi direttamente dall’interessato. La prestazione riferita alla quota eccedente il limite di deducibilità sarà esente da tassazione al momento della liquidazione a condizione che venga comunicato al Fondo quanto non dedotto. (Per ulteriori approfondimenti rimandiamo alla pagina “Regime fiscale dei contributi” della sezione “Fiscalità”).

Ricordiamo che occorre presentare la dichiarazione dei contributi non dedotti relativi all’anno 2016 entro il 31 dicembre 2017.

Suggeriamo di fornire la dichiarazione utilizzando l’apposita funzione internet “059: Contr. non dedotti”, disponibile nell’area riservata del sito. Tale funzione consentirà di compilare e stampare il modulo 059 che, debitamente sottoscritto, dovrà poi essere inviato esclusivamente via fax ai numeri riportati sullo stesso (il modulo non deve, pertanto, essere inoltrato tramite posta). Con la stessa funzione si potrà, peraltro, verificare se tale adempimento sia stato assolto anche per eventuali altri anni per i quali ricorrano i requisiti.

Nel caso in cui non si riceva, nei giorni lavorativi immediatamente successivi all’invio del fax, una mail di conferma di avvenuta acquisizione del modulo 059, invitiamo a verificare il buon fine delle operazioni effettuate (compreso l’inoltro del fax) ed eventualmente a stampare e trasmettere di nuovo il modulo.

Precisiamo che le dichiarazioni inserite on line per le quali non risulti acquisito il relativo fax saranno automaticamente cancellate trascorse tre settimane dalla data di compilazione (specifica mail informativa sarà inviata anche in questo caso); qualora ciò avvenga sarà necessario, sempreché ne ricorrano le condizioni, inserire e trasmettere una nuova dichiarazione.

Cogliamo, infine, l’occasione per ricordare che, in caso di pensionamento in corso d’anno con conseguente richiesta di prestazione al Fondo ovvero in caso di riscatto anticipato della posizione previdenziale, l’ammontare dei contributi non dedotti deve essere comunicato entro la data in cui sorge il diritto alla prestazione.

 

Fonte: sito Previndai

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: