MLPS:PRECISAZIONE RIGUARDANTE DIMISSIONI TELEMATICHE E DATA DECORRENZA

Le dimissioni costituiscono un atto unilaterale recettizio che assumono efficacia giuridica dal momento in cui entrano nella sfera di conoscenza del datore di lavoro. Pertanto la data di ricezione della comunicazione (attraverso Pec o semplice e.mail aziendale cfr. circolare Ministero del Lavoro n. 12/2016) – che nel nuovo modulo è quella che risulta nel campo “data di trasmissione” costituisce la data di decorrenza del preavviso contrattuale o della risoluzione immediata se il lavoratore non intende effettuare in nessun modo il periodo di preavviso.
Nel nuovo modulo ministeriale per le dimissioni/risoluzioni consensuali da presentare in via telematica, a decorrere dal 12 marzo 2016, è prevista nella Sezione 4 – Recesso dal rapporto di lavoro/revoca l’indicazione di una data di “decorrenza” delle dimissioni.
Tale termine – senza alcun riferimento o rinvio esplicito al preavviso contrattuale e alla sua durata – alla luce delle considerazioni prima richiamate, risulta di “ambigua” interpretazione.
Su questo punto sono state avanzate richieste di chiarimento al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – attraverso l’indirizzo di posta elettronica: dimissionivolontarie@lavoro.gov.it.
A tale riguardo il Ministero ha precisato nella risposta che il “termine di decorrenza che deve essere riportato nel modulo è quello relativo al primo giorno successivo alla cessazione del rapporto di lavoro” del dipendente e che, conseguentemente, se il lavoratore intende svolgere il periodo di preavviso previsto dal c.c.n.l. deve, a tal fine, considerare anche il relativo periodo.
Esempio: l’azienda riceve le dimissioni del lavoratore in data 6 aprile 2016 e il lavoratore intende lavorare il periodo di preavviso che è pari per il suo livello d’inquadramento a 20 giorni di calendario. Il preavviso pertanto inizia a decorrere dal giorno successivo ovvero dal 7 aprile 2016 e si concluderà il 26 aprile 2016. La data che andrà conseguentemente riportata nel nuovo modulo di dimissione è il 27 aprile 2016 (primo giorno successivo alla cessazione del rapporto di lavoro). Da tale data iniziano a decorrere i 5 gg. per comunicare al Cpi le dimissioni del lavoratore (ovvero entro il successivo 1 maggio 2016).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: