AGENZIA ENTRATE:ISTITUZIONE CAUSALI RISCOSSIONE CONTRIBUZIONE PENSIONATI CASSA UNICA GESTIONE EX INPDAP

L’Agenzia delle Entrate ha emanato la risoluzione n. 40/E del 29 marzo 2017, con il quale istituisce la causale per la riscossione della “contribuzione alla Cassa Unica del credito – Pensionati aderenti di cui al D.M. 45/2007” e delle causali per la riscossione della contribuzione accertata a seguito di “Note di Rettifica” sulle denunce inviate (Enti pubblici), di competenza dell’INPS – gestione ex INPDAP, da utilizzare nei modelli F24 e F24 Enti pubblici (F24 EP).

A tal fine, per consentire il versamento dei suddetti contributi mediante i modelli di pagamento F24 e F24 EP, si istituiscono le seguenti causali:

“P910” denominata “Contribuzione Cassa Unica del credito – Pensionati aderenti di cui al DM 45/2007”;

“P169” denominata “CASSA CTPS – Contributi da note di rettifica”;

“P269” denominata “CASSA CPDEL – Contributi da note di rettifica”;

“P369” denominata “CASSA CPI – Contributi da note di rettifica”;

“P469” denominata “CASSA CPUG – Contributi da note di rettifica”;

“P569” denominata “CASSA CPS – Contributi da note di rettifica”;

“P669” denominata “CASSA INADEL – Contributi da note di rettifica”;

“P769” denominata “CASSA ENPAS – Contributi da note di rettifica”;

“P869” denominata “CASSA ENPDEP – Contributi da note di rettifica”; 

“P969” denominata “CASSA Unica del credito – Contributi da note di rettifica”.

In sede di compilazione del modello F24, le suddette causali contributo sono esposte nella sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi” (secondo riquadro), in corrispondenza esclusivamente della colonna “importi a debito versati”, indicando:

– nel campo “codice ente”, il codice 0003;

– nel campo “codice sede”, la sigla provincia della sede provinciale/territoriale INPS – gestione ex INPDAP, desumibile dalla “Tabella T2 – sigla delle province italiane”, pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle entrate;

– nel campo “codice posizione”, nessun valore;

– nel campo “periodo di riferimento da mm/aaaa a mm/aaaa”, il mese e l’anno di inizio e fine competenza del contributo, nel formato “MM/AAAA”.

In sede di compilazione del modello “F24 Enti pubblici”, le suddette causali contributo sono esposte in corrispondenza esclusivamente delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:

– nel campo “sezione”, la lettera “Q”;

– nel campo “codice”, la sigla provincia della sede provinciale/territoriale INPS – gestione ex INPDAP, desumibile dalla “Tabella T2 – sigla delle province italiane”, pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle entrate;

– nel campo “estremi identificativi” (formato da 17 caratteri), i dati in base alle istruzioni fornite dall’Istituto;

– nel campo “riferimento A”, il mese e l’anno di inizio competenza del contributo, nel formato “MM/AAAA”;

– nel campo “riferimento B”, il mese e l’anno di fine competenza del contributo, nel formato “MM/AAAA”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: