TERMINE OPZIONI DIPENDENTI MLPS TRANSITATI PROVINCE MANTENIMENTO TRATTAMENTO PREVIDENZIALE PREVIGENTE

Di seguito si  da’ esito al quesito pervenuto da un ex dipendente del MLPS passato alla Provincia , in quanto ricompreso ,a domanda,nel    contingente   trasferito   per  esercitare i ompiti e le funzioni  dei Centri Impiego,circa il termine  obbligatorio ,a pena di decadenza   entro cui  esercitare l’opzione prevista dall’art.7,comma 5   ,del   dec.legvo n.469/97  ,secondo cui:

“Al  personale statale trasferito e’ comunque garantito il mantenimento della posizione retributiva gia’ maturata. Il personale medesimo puo’ optare per il mantenimento del trattamento previdenziale previgente”
Il dipendente interessato,sottolineando l’assenza nella disposizione  richiamata di  qualsiasi indicazione   in proposito ,ha chiesto di sapere  se il silenzio di detta  norma    lo     autorizza   a considerarsi    in   tempo       per manifestare l’opzione in parola , desiderando  usufruire    all’atto del pensionamento del trattamento di quiescenza statale.

Purtroppo,pur  concordando sul    silenzio    del   dec.legvo n.469/97  circa il  termine  per     m nifestare l’opzione,     la   risposta non va nel senso auspicato dall’interessato alla questione.

Infatti ,  grazie al conforto fornito     da corrispondente idonea  documentazione, individuata   con la collaborazione    di dipendente   di struttura          pubblica  esperta in  pratiche  di pensione  ,che con  l ‘occasione si ringrazia, si   evidenzia   che      ,    purtroppo  ,   l ‘opzione di cui si parla va esercitata entro sei mesi dalla data del trasferimento.

In tali termini ,infatti ,si esprime     l’INPDAP nell’Informativa n. 12 del 02/05/2002  , indirizzata a Cpdel   ,Cps e Cpi  , recante  per  oggetto  “Personale statale transitato presso gli enti locali”,che testualmente prevede:

” Giova infine precisare che il personale statale è stato altresì interessato dai
processi di mobilità di cui alla legge 29 dicembre 1988, n°554, per il quale
l’art.6 prevede la facoltà di opzione per il mantenimento della posizione
assicurativa, già costituita presso lo Stato, da esercitarsi entro sei mesi dalla
data del trasferimento, come regolamentato conD.P.R. 22 marzo 1993,
n°104. Anche nei confronti di detto personale trovano applicazione le presenti
istruzioni”
A confermare quanto sopra sta,inoltre ,la risposta n.2003 fornita al quesito n.11346 ,il cui testo puo’ essere  trasmesso a richiesta,che ,parlando di un dipendente del mlps transitato alla Provincia di Bologna ai sensi del dec.legvo n.469/97 e del DPCM 9.10.1998,tra l’atro ,dichiara:
“A parere della scrivente ,poiché l’art.7   ,comma 5    , el soprarichiamato d.lgs n.469/97 stabilisce solo che il personale statale   puo’ optare per il regime     previdenziale ,senza  indicare i termini entro i quali esercitare tale diritto,e il Dpcm del 9.10.98 non precisa nulla in merito,si ritiene che nella fattispecie in esame ,così come nei casi non espressamente regolati,si debba tener conto della norma di carattere generale dettata dall’art.6 della legge n.554/88 e disciplinata dal dpr n.104/93(Regolamento di esecuzione della legge n.554/88 concernente il regime pensionistico e previdenziale dei dipendenti trasferiti per mobilita’)”
” Per quanto  sopra ,la scrivente e’ dell’avviso che non possa essere accolta l’istanza del dipendente di cui trattasi,prodotta dopo sei mesi dalla data di assunzione in servizio avvenuta a seguito del processo di mobilita”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

,a pena di  decadenza,per esercitare  l’opzione    di cui alAl personale statale trasferito e’ comunque garantito il mantenimento della posizione retributiva gia’ maturata. Il personale medesimo puo’ optare per il mantenimento del trattamento previdenziale previgente”,
dei colleghi all’epoca informati dai sindacati di questa possibilita’ hanno optato per il mantenimento previdenzale statale (sicuramente piu’ vantaggioso” io non avendo avuto nessuna informazione “forse perche’ non iscritto al sidacato” non ho fatto nessuna opzione, pertanto le chiedo posso farlo adesso? nel decreto non ho trovato nessun limite temporale per l’opzione.
In Provincia non mi hanno saputo dare nessuna risposta.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: