REGOLAMENTAZIONE “ESCLUSIONI ” CALCOLO QUOTE RISERVA COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO DISABILI DOPO DEC.LEGVO n.151/15

Il numero di lavoratori di disabili da assumere varia in relazione all’organico aziendale dei datori di lavoro privati e degli enti pubblici economici ,nel senso che la normativa prevede quanto segue:

= nessun obbligo per le aziende con numero di dipendenti inferiore a 15

= 1 lavoratore per le aziende che occupano tra 15 e 35 dipendenti ,ma ,sino al 31.12.2016, solo se

l’azienda effettua nuove assunzioni (art.3, c.1, dec.legvo n.151)

= 2 lavoratori per le aziende che occupano tra 36 e 50 dipendenti

= 7% dei lavoratori per le aziende che occupano più di 50 dipendenti

Rispetto alla forza lavoro in organico  da considerare ,  il calcolo dei disabili da assumere obbligatoriamente  , deve tener conto delle seguenti esclusioni :

  • datori di lavoro pubblici e privati che operano nel settore del trasporto aereo, marittimo e terrestre, limitatamente al personale viaggiante e navigante;
  • datori di lavoro, indipendentemente dall’inquadramento previdenziale dei lavoratori, operanti nel settore dei montaggi industriali e impiantistici e nelle relative opere di manutenzione svolte in cantiere (il luogo di lavoro deve essere rappresentato dal cantiere).
  • datori di lavoro del settore edile, limitatamente al personale di cantiere e agli addetti al trasporto. Indipendentemente dall’inquadramento previdenziale dei lavoratori è considerato personale di cantiere anche quello direttamente operante nei montaggi industriali o impiantistici e nelle relative opere di manutenzione svolte in cantiere;
  • datori di lavoro pubblici e privati che operano nel settore degli impianti a fune, limitatamente al personale adibito direttamente alle aree operative di esercizio e regolarità dell’attività di trasporto;
  • datori di lavoro che si occupano di raccolta e trasporto di rifiuti (iscritti nel registro delle imprese e nell’albo dei trasportatori in conto proprio) e che operano con mezzi propri in quanto inquadrabili (sul punto si veda Min.Lav., risposta a interpello n.1/10) nel settore del trasporto terrestre , per quanto riguarda il personale viaggiante. Detta esclusione risulta confermata   pure  dopo che  l’art.5,comma 1 del decreto legvo n.151/01,prevedendo   la soppressione dell’ultimo periodo del comma 2 dell’art.5  della legge n.68/99  ,  ha fatto venir meno,come   precisato nel sottostante  “Nota Bene”  , la possibilita’  che dal 24 settembre 2015 che avevano i titolari delle aziende di autotrasporto di non computare nella base di calcolo il personale viaggiante addetto alla guida degli automezzi,considerato che i datori di lavoro in questione,come ha affermato il MLPS nell’interpello n.1/2010 citato ,non sono  inquadrabili nel settore dell’autotrasporto  ,bensi in quello del trasporto terrestre ,il cui personale viaggiante tuttora  resta escluso dal computo dalla base di calcolo.
  • i partiti politici, le organizzazioni sindacali e organizzazioni senza scopo di lucro, operanti nel settore della solidarietà sociale, sussistenza e riabilitazione (la quota si computa con riferimento al personale tecnico-esecutivo e svolgente funzioni amministrative);
  • servizi di polizia, protezione civile e difesa nazionale (per il personale operativo);
  • cooperative sociali;
  • datori di lavoro che impiegano lavoratori in sottosuolo e quelli addetti al trasporto di materiali.

Il Ministero del Lavoro è intervenuto in più occasioni per specificare e delimitare la portata della disposizione legislativa in tema di esoneri nel settore edile. In particolare va evidenziato che con la locuzione “personale di cantiere” non vengono individuate specifiche mansioni e/o profili di lavoratori, ma ci si riferisce alla generalità dei dipendenti che operano all’interno del luogo in cui si effettuano i lavori del settore edile (interpello n.36/10). La L. n.92/12, con l’art.4, co.27 aggiunge che “indipendentemente dall’inquadramento previdenziale dei lavoratori è considerato personale di cantiere anche quello direttamente operante nei montaggi industriali o impiantistici e nelle relative opere di manutenzione svolte in cantiere”. In sostanza, risulta ininfluente se l’azienda applichi o meno il contratto collettivo dell’edilizia, così come sancito da interpello n.18/12; l’esclusione dal computo opera quindi limitatamente al personale direttamente operante nei montaggi industriali o impiantistici e nelle relative opere di manutenzione svolte in cantiere. Per attività svolta “in cantiere” occorre fare espresso riferimento al concetto di cantiere fatto proprio dall’art.89, D.Lgs. n.81/08.

NOTA BENE:

Si segnala che dal 24 settembre 2015 ,data d’entrata in vigore del decreto legvo n.151/15,e’   venuta meno ,ad opera dell’art.5 comma 1 ,lett.a).  la disposizione contenuta nell’ultimo periodo del comma 2 dell’art.5 della legge n.68/99 (*) ,che prevedeva espressamente   la possibilità   per le aziende di autotrasporto di non computare nella base di calcolo riguardante il collocamento obbligatorio , il personale viaggiante addetto alla guida degli automezzi.

Tuttavia ,e’ da ritenere che la disposizione sia stata abrogata soltanto perché rappresentava un doppione, a fronte del contenuto di cui al primo periodo del comma 2 citato  in questione ,che fa riferimento “ai datori di lavoro pubblici e privati che operano nel settore del trasporto aereo,marittimo e terrestre…”,il che poteva portare a considerare che” il settore dell”autotrasporto ” menzionato nell’ultimo periodo  fosse avulso ed estraneo al “settore del trasporto terrestre”.

In definitiva ,quindi,   il  personale viaggiante dei datori di lavoro pubblici e privati operanti nel settore dell’autotrasporto,al pari di quello    del settore del trasporto   terrestre  , anche dopo il 24 settembre 2015 e   l’abrogazione dell’ultimo periodo del comma 2 ,dell’art.5 della legge  68-99 ,continua  ad essere escluso  dall’organic0 aziendale ai fini del calcolo della quota di riserva per il collocamento obbligatorio .

(*)

 Inoltre in materia di criteri di computo  occorre tener  presente che agli effetti della determinazione del numero di soggetti disabili da assumere, si   ricorda  che devono essere conteggiati tutti i lavoratori in forza e da questi escludere:

  • lavoratori occupati ai sensi della L. n.68/99 e delle altre norme in materia di collocamento obbligatorio;
  • appartenenti a categorie protette: orfani, superstiti nel limite dell’1% degli occupati se l’azienda ha più di 150 dipendenti;
  • soci di cooperative di produzione e lavoro;
  • dirigenti;
  • apprendisti (l’art.4, co.1, espressamente non li esclude, ma essi sono da considerarsi non computabili per effetto della previsione contenuta nel art.47, co.3, D.Lgs. n.81/15);
  • lavoratori con contratto di formazione lavoro, inserimento o reinserimento;
  • lavoratori occupati con contratto di somministrazione presso l’utilizzatore;
  • lavoratori assunti con contratto a tempo determinato di durata non superiore a 6 mesi;
  • lavoratori a domicilio o telelavoro;
  • lavoratori che, sebbene assunti ordinariamente, divengono inabili in costanza di servizio con riduzione della capacità lavorativa almeno pari o superiore al 60% in seguito a malattia o infortunio o, comunque, se sono divenuti inabili a causa dell’inadempimento da parte del datore di lavoro delle norme di sicurezza e igiene del lavoro accertate in giudizio;
  • lavoratori socialmente utili;
  • lavoratori assunti per svolgere la propria attività all’estero.

I lavoratori part-time sono computati in proporzione alle ore di lavoro settimanale effettivamente svolto, riproporzionato all’orario settimanale previsto dal Ccnl applicato; l’eventuale frazione superiore al 50% viene arrotondata all’unità superiore e viceversa.


AVVISO

Questo  post annulla e sostituisc quello pubblicato in data 5 maggio 2016 sull’argomento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: