SENTENZA CASSAZIONE RELATIVA QUALIFICAZIONE SUBODINATA RAPPORTO LAVORO

Si richioama l’attenzione sulla sotto eviodenziata decisione della Corte Suprema che ha  confermato la reiezione del  ricorso della lavoratrice,gia’ pronuciata sia dal Tribunale,che dalla Corte d’Appello   ne avevano  rigettato le domande di accertamento di un rapporto di lavoro subordinato nei confronti di (…) in liquidazione dal 5 luglio 2004, di illegittimità del licenziamento intimatole il 7 aprile 2009 e di condanna della società datrice al pagamento, in proprio favore, della complessiva somma di € 91.488,54 a titolo di differenze retributive, con applicazione della tutela reale e riconoscimento della facoltà di optare per l’indennità prevista dall’art. 18, quinto comma L. 300/1970, in luogo della reintegrazione nel posto di lavoro.


CORTE DI CASSAZIONE – Sentenza 27 aprile 2016, n. 8376
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: