STUDENTE IN AFFITTO E CANONE TV

Lo studente in affitto, che ha spostato la sua residenza nella città dove studia, dovrà pagare il canone tv. È quanto emerge dagli esempi di compilazione presenti sul sito dell’Agenzia delle entrate. Quindi, se si è in affitto in un appartamento dove è presente un televisore e l’utenza elettrica è intestata al proprietario dell’abitazione o allo studente stesso quest’ultimo è tenuto al pagamento del canone tv, perché detiene un apparecchio televisivo nell’appartamento preso in affitto. Non sarà invece tenuto al pagamento del canone tv se lo studente, sebbene sia fuorisede, abbia mantenuto la residenza anagrafica a casa dei genitori che già pagano il canone. In questo caso può presentare la dichiarazione di non possesso compilando il quadro B indicando il codice fiscale, della madre o del padre, cui è intesta l’utenza elettrica su cui è dovuto il canone tv.

—————————————–

Fonte:Italia Oggi del 19.4.2016

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: