CASSAZIONE:LICENZIAMENTO PER FURTO DI VALORE ASSAI MODESTO

Con  la  sentenza sotto evidenziata    la Corte di Cassazione ,confermando quanto deciso dal Tribunale e dalla Corte di Appello  ,  ha annullato  ,ritenendolo   eccessivo  un provvedimento di licenziamento di una impresa che aveva inteso punire un proprio capo reparto che non aveva pagato in cassa alcune rondelle metalliche di valore pari a 2,90 euro, considerato   che nei tre i  tre gradi di giudizio non sono riusciti ad accertare se il lavoratore,  sistemando gli scaffali, avesse    posto  nella propria tasca le rondelle metalliche per  riflesso condizionato o per  necessità personali.

—————————————————–

Cassazione n. 6764 del 12 aprile 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: