SENTENZA CASSAZIONE RIGUARDANTE COMPENSO PRESTAZIONE RESA IN FISTIVITA’ COINCIDENTE CON DOMENICA

Si segnala la decisione della Corte Suprema sotto evidenziata ,che ha dichiarato infondato il ricorso    avverso la  sentenza  della Corte di Appello di Roma , che ha respinto la domanda proposta da C.M. nei confronti del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca avente ad oggetto il diritto della dipendente al compenso aggiuntivo ex art. 5 della L. n. 260  escludendo   l’applicabilità dell’art. 5, terzo comma, L. n. 260/1949 come sost. dall’art. 1 L. n. 90/1954, in materia di retribuzione delle festività civili nazionali ricadenti di domenica, al rapporto di pubblico impiego in base alla previsione dell’art. 69, primo comma, d.lgs. n. 165/2001 alla luce dell’art. 1, comma 224, L. n. 266/2005, ius superveniens applicabile alla controversia in quanto di natura sostanzialmente interpretativa e comunque di efficacia retroattiva.

————————————————–

 .CORTE DI CASSAZIONE – Sentenza 07 marzo 2016, n. 4440

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: