SENTENZA CASSAZIONE RELATIVA VALIDITA’ NOTIFICA CON FIRMA ILLEGIBILE RICEVENTE

Quanto precisato nel titolo risulta stabilito dalla Corte di Cassazione con l ‘Ordinanza  sotto riportata ,a seguito  di impugnazione della contraria decisione della Cmmissione Tributaria Regionale della Campania

——————————————————————————————————————-

Ordinanza 28 aprile 2014, n. 9337

La CTR di Napoli ha dichiarato inammissibile l’appello dell’Agenzia – appello proposto contro la sentenza n. 177/16/2009 della CTP di Caserta che aveva accolto il ricorso di della ” S.I. srl” avverso l’avviso di accertamento per IVA-IRAP-IRES afferente l’anno 2005.

La predetta CTR ha motivato la decisione evidenziando che dalla ricevuta di ritorno della raccomandata con cui era stato notificato l’atto di appello al procuratore costituito in giudizio “non solo il cognome del ricevente non è facilmente decifrabile ma non risulta neppure la qualità della stessa che la abilita a ricevere l’atto”. L’Agenzia ha interposto ricorso per cassazione affidato a unico motivo.

La parte intimata non si è difesa.

Il ricorso – ai sensi dell’art. 380 bis cpc assegnato allo scrivente relatore, componente della sezione di cui all’art. 376 cpc – può essere definito ai sensi dell’art. 375 cpc. Infatti, il motivo di censura (improntato alla violazione degli art. 16. 17, 53 49 del D – Lgs. n. 546/1992; degli art. 7 e 14 della legge n. 890/1982, in relazione all’art. 360 n.4 cpc), la parte ricorrente si duole della dichiarazione di inammissibilità dell’appello, con violazione delle regole normative in materia di notificazione dello stesso, evidenziando che la predetta normativa vincola l’ufficio postale ad indicare soltanto i dati previsti per l’avviso di ricezione della raccomandata ordinaria e non anche quelli richiesti per l’avviso di ricevimento della specifica raccomandata in materia di atti giudiziari.

Il motivo di impugnazione appare fondato.

Con indirizzo ormai costante questa Corte ha ritenuto (per tutte Cass. Sez. U, Sentenza n. 9962 del 27/04/2010) che: “Nel caso di notifica a mezzo del servizio postale, ove l’atto sia consegnato all’indirizzo del destinatario a persona che abbia sottoscritto l’avviso di ricevimento, con grafia illeggibile, nello spazio relativo alla “firma del destinatario o di persona delegata”, e non risulti che il piego sia stato consegnato dall’agente postale a persona diversa dal destinatario tra quelle indicate dall’art. 7, comma 2, della legge n. 890 del 1982, la consegna deve ritenersi validamente effettuata a mani proprie del destinatario, fino a querela di falso, a nulla rilevando che nell’avviso non sia stata sbarrata la relativa casella e non sia altrimenti indicata la qualità del consegnatario, non essendo integrata alcuna delle ipotesi di nullità di cui all’ art. 160 cod. proc. civ.”.

La pronuncia impugnata, che non si è attenuta agli anzidetti principi va dunque cassata e la causa deve essere rimessa allo stesso giudice di appello affinché questi riesamini le questioni oggetto di censura nel precedente grado.

Pertanto, si ritiene che il ricorso possa essere deciso in camera di consiglio per manifesta fondatezza.

Ritenuto inoltre:

– che la relazione è stata comunicata al pubblico ministero e notificata agli avvocati delle parti;

– che non sono state depositate conclusioni scritte, né memorie; che il Collegio, a seguito della discussione in camera di consiglio, condivide i motivi in fatto e in diritto esposti nella relazione e, pertanto, il ricorso va accolto; che le spese di lite possono essere regolate dal giudice del rinvio.

P.Q.M.

Accoglie il ricorso. Cassa la decisione impugnata e rinvia alla CTR Campania che, in diversa composizione, provvederà anche sulle spese di lite del presente grado.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: