CASSAZIONE : VALIDA NOTIFICA IN CASO TRASFERIMENTO SEDE EFFETTIVA

La Cassazione, con sentenza n. 9798 del 27 aprile 2013, ha affermato la legittimità dell’avvenuta notifica di un atto quando è effettuata presso la cassetta dello stabile anche nel caso di trasferimento della sede effettiva dell’impresa e di assenza del nome della stessa.

La Suprema Corte ha stabilito che, “nel caso di società di capitali, il mutamento della sede effettiva, quando la sede legale sia rimasta immodificata, non è opponibile ai terzi, salvo che non si provi che questi siano stati messi a conoscenza di tale circostanza”. Nel caso concreto, “non esistendo per legge l’obbligo per le persone fisiche o giuridiche di indicare il loro nominativo sulle cassette postali dei luoghi della loro abitazione o sede, l’agente postale non poteva desumere dalla mera mancanza di indicazione del nome della società … dall’unica cassetta di corrispondenza dello stabile in cui era posta la sede legale di detta società che quest’ultima avesse trasferito altrove la propria sede e predisporre, conseguentemente, una relazione negativa”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: