PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE DPCM ASSUNZIONI STAGIONALI EXTRACOMUNITARI ANNO 2013

Dalle ore 8 del 26 marzo alle ore  24 del 31 dicembre 2013 possono essere presentate on line le domande per le assunzioni di cui al titolo,previste dal DPCM del 15 febbraio scorso , che regolamenta appunto la rogrammazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari stagionali, nel territorio dello Stato, per l’anno 2013,che risulta pubblicato sulla gazzetta ufficiale n.71 del 25.3.13,il cui testio si riporta di seguito,ricvordando che per la procedura on line si puo’ consultare il seguente sito:https ://nullaostalavoro.interno.it/Ministero/index2.jsp

Si segnala che in merito al nulla osta al lavoro, al fine di semplificare le procedure, la sottoscrizione del contratto di soggiorno sarà valevole ai fini della comunicazione obbligatoria.

—————————————————————————————

Art. 1 

  1. A  titolo  di  anticipazione  della  programmazione  dei  flussi
d'ingresso dei lavoratori non comunitari stagionali per l'anno  2013,
sono ammessi in Italia, in  via  di  programmazione  transitoria  per
motivi di lavoro subordinato stagionale, i cittadini  non  comunitari
residenti all'estero entro una quota di 30.000 unita',  da  ripartire
tra le regioni e le province autonome a cura del Ministero del lavoro
e delle politiche sociali. 
  2. La quota di cui al comma 1  riguarda  i  lavoratori  subordinati
stagionali non comunitari di  Albania,  Algeria,  Bosnia-Herzegovina,
Croazia, Egitto, Repubblica delle Filippine,  Gambia,  Ghana,  India,
Kosovo, Repubblica ex Jugoslava  di  Macedonia,  Marocco,  Mauritius,
Moldavia, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia,  Sri
Lanka, Ucraina, Tunisia. 
  3. Nell'ambito della quota di cui al comma 1 e' riservata una quota
di 5.000 unita' per i lavoratori non comunitari, cittadini dei  Paesi
indicati al comma  2,  che  abbiano  fatto  ingresso  in  Italia  per
prestare  lavoro  subordinato  stagionale   per   almeno   due   anni
consecutivi e per i quali il datore di lavoro presenti  richiesta  di
nulla osta pluriennale per lavoro subordinato stagionale. 
Art. 2 

  Le disposizioni attuative relative  all'applicazione  del  presente
decreto - con particolare riferimento al nulla osta al  lavoro,  alla
sottoscrizione del  contratto  di  soggiorno  ed  alla  comunicazione
obbligatoria di cui all'art. 9, comma 2, del decreto-legge 1° ottobre
1996, n. 510, convertito, con modificazioni, con  legge  28  novembre
1996, n. 608 - saranno definite, in un'ottica di semplificazione, con
apposita  circolare  congiunta  del  Ministero  dell'interno  e   del
Ministero del lavoro e delle politiche sociali. 

    Roma, 15 febbraio 2013 
 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: