ISTRUZIONI MLPS NUOVI STANDARD TECNICI COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE DOPO DECRETO 5-10-2012

Si richiama l’attenzione sulla nota operativa del MLPS    19 novembre 2012, n. 16176,che fa riferimento al Decreto Direttoriale n. 235 del 5 ottobre 2012 – circa l’aggiornamento standard CO

—————————————————————————-

Con il Decreto Direttoriale n. 235 del 5 ottobre 2012 sono stati aggiornati gli standard del Sistema Informatico delle Comunicazioni Obbligatorie (CO) e i medesimi, come di consueto, sono stati pubblicati su http://www.cliclavoro.gov.it, unitamente alle relative regole d’uso contenenti le disposizioni cui i servizi competenti, i soggetti obbligati e i soggetti abilitati devono attenersi per utilizzare il sistema in modo corretto.

Tali standard, come indicato nel decreto citato, entreranno in vigore il 10 gennaio 2013 alle ore 19.00.

Gli aggiornamenti rispondono in massima parte all’esigenza di adeguare i sistemi informativi alle disposizioni contenute nelle leggi n. 35/2012 e n. 92/2012 e tengono conto di quanto stabilito nel corso delle riunioni del Tavolo Tecnico SIL tenutesi nel corso del 2012.

Per le modalità di compilazione dei moduli che compongono il Sistema Informatico CO si rimanda al documento “Modelli e regole – versione ottobre 2012, pubblicato su http://www.cliclavoro.gov.it e di seguito si illustrano, in via esemplificativa, le novità più salienti.

Aggiornamenti riguardanti gli inserimenti multipli di lavoratori nel sistema UniLAV

L’ Art. 18 della legge 4 aprile 2012, n. 35, Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5 prevede che, in caso di assunzione contestuale di due o più operai agricoli a tempo determinato da parte del medesimo datore di lavoro, l’obbligo è assolto mediante un’unica comunicazione contenente le generalità del datore di lavoro e dei lavoratori, la data di inizio e di cessazione della prestazione, le giornate di lavoro presunte e l’inquadramento contrattuale”.

Per rispondere a questa esigenza, all’interno del Modulo “Unificato LAV, è stata inserita la possibilità di poter fare un’unica comunicazione in caso di contestuale assunzione di due o più operai agricoli.

Tale aggiornamento, comunque possibile per tutte le tipologie di rapporti di lavoro anche se diversi da quelli agricoli, è stato realizzato nel Modulo “Unificato LAV, dando la possibilità di inserire una moltiplicità di lavoratori, compilando i campi del rapporto di lavoro una sola volta.

Aggiornamenti riguardanti gli inserimenti multipli di codici di agevolazione.

Laddove i lavoratori sono portatori di diverse tipologie di agevolazioni, queste possono ora essere inserite nei modelli in quanto è stata aggiunta la possibilità di inserire molteplici codici di agevolazione.

Aggiornamenti riguardanti le nuove disposizioni sui contratti a tempo determinato.

Come già anticipato con la nota n. 15322 del 31 ottobre 2012, il Modulo “Unificato LAV”, deve essere utilizzato anche per comunicare la “prosecuzione di fatto del rapporto di lavoro”, secondo quanto previsto dal Decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali del 10 ottobre 2012 che disciplina le modalità della prosecuzione di fatto del rapporto di lavoro oltre il termine inizialmente fissato.

Tale aggiornamento è stato realizzato mediante l’integrazione, all’interno del quadro “Proroga”, della dicitura “prosecuzione di fatto” nel campo “data fine proroga”, per permettere di comunicare la data del nuovo termine del rapporto di lavoro.

Aggiornamenti riguardanti le nuove disposizioni sull’apprendistato.

Durante l’anno 2011 la disciplina dell’apprendistato ha subito profonde modifiche a seguito dell’entrata in vigore del decreto legislativo 14 settembre 2011 e della legge n. 92 del 28 giugno 2011.

Tralasciando in questa sede le novità introdotte dal Testo Unico del 2011, recepite nel sistema delle CO con il decreto direttoriale n. 59 del 20 aprile 2012, gli aggiornamenti in parola che entreranno in vigore il 10 gennaio 2013 consentono di gestire le novità introdotte dalla legge 92 che ha qualificato l’apprendistato come rapporto di lavoro a tempo indeterminato e, contestualmente, di evidenziare la fine del periodo formativo.

Nel sistema CO gli aggiornamenti necessari al recepimento di tali regole sono stati realizzati mediante l’integrazione, all’interno dei diversi Moduli, di un campo specifico denominato “Data fine periodo formativo” in cui si deve indicare la data in cui termina il periodo formativo, che in caso di apprendistato stagionale coincide con la data di fine rapporto.

Inoltre, nella tabella “CO_trasformazioneRL”, è stata aggiunta la dicitura “fine periodo formativo” che deve essere utilizzato solo in caso di termine anticipato del periodo formativo.

Aggiornamenti riguardanti l’utilizzo dell’istituto della rettifica.

Come già anticipato con la nota n. 7191 del 20 maggio del 2012, i dati essenziali del rapporto di lavoro, possono essere rettificati esclusivamente entro 5 giorni dalla comunicazione. Purtuttavia, in caso di particolari necessità o di situazioni che potrebbero danneggiare il lavoratore o il datore di lavoro, gli stessi datori di lavoro potranno richiedere ai Centri per l’Impiego di effettuare una rettifica che preveda la modifica dei dati essenziali anche successivamente ai termini previsti.

La c.d. “rettifica d’ufficio” sarà consentita nei seguenti casi: a) rettifica a seguito di verbale d’ispezione; b) rettifica per variazione di agevolazione; e) rettifica per variazione dei dati del permesso di soggiorno. In questi casi il datore di lavoro dovrà presentarsi presso il centro per l’impiego competente e chiedere di effettuare la modifica.

Si ribadisce che gli aggiornamenti di cui si è data notizia nei paragrafi precedenti sono solo a titolo esemplificativo in quanto per tutti gli standard si rimanda alla documentazione allegata al decreto direttoriale n. 235 del 5 ottobre 2011 e, in particolare al documento “Diario degli aggiornamenti” che contiene tutti gli standard via via introdotti.

Aggiornamenti riguardanti le comunicazioni dei rapporti di somministrazione.

Sono state apportate alcune modifiche agli standard del Modello “Uni-Somm” per permettere una migliore gestione delle informazioni inserite in tale modello e per recepire le novità normative ricordate nei paragrafi precedenti.

Ogni eventuale richiesta di assistenza o chiarimento potrà essere indirizzata come di consueto a aiutotecnicoco@lavoro.gov.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: