RIPRESA ADEMPIMENTI FISCALI E VERSAMENTI DOMICILIATOI FISCALMENTE COMUNI CRATERE SISMICO ABRUZZO

Si riporta il testo integrale del Messaggio 23 ottobre 2012, n. 17133 con cui l’Inps ,riguardo al Sisma Abruzzo del 6 aprile 2009,fornisce indicazioni operative  sulla   ripresa degli adempimenti fiscali e dei versamenti prevista nei confronti dei soggetti con domicilio fiscale nei c.d. “comuni del cratere”,compresa la  procedura di acquisizione delle domande di recupero

———————————————————-

Premessa

Con Circolare n. 44/E del 13 agosto 2010, l’Agenzia delle Entrate ha stabilito modalità e tempi di recupero delle ritenute IRPEF già sospese a seguito degli eventi calamitosi del 6 aprile 2009 per i soggetti non residenti nei Comuni del cratere.

Il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 2010/ 151122 del 23 novembre 2010 ha stabilito modalità e tempi di recupero delle ritenute IRPEF già sospese a seguito degli eventi calamitosi del 6 aprile 2009 per i soggetti residenti nei Comuni del cratere.

Il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 2011/99717del 2 novembre 2011 ha differito al 1° gennaio 2012 l’inizio del recupero delle ritenute IRPEF già sospese a seguito degli eventi calamitosi del 6 aprile 2009 per i soggetti residenti nei Comuni del cratere.

L’articolo 28 della legge 12 novembre 2011, n.183 ha inoltre stabilito la riduzione degli adempimenti tributari pari al 40%.

28. Per consentire il rientro dall’emergenza derivante dal sisma che ha colpito il territorio abruzzese il 6 aprile 2009, la ripresa della riscossione di cui all’articolo 39, commi 3-bis, 3-ter e 3-quater, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, avviene, senza applicazione di sanzioni, interessi e oneri accessori, mediante il pagamento in centoventi rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di gennaio 2012. L’ammontare dovuto per ciascun tributo o contributo, ovvero per ciascun carico iscritto a ruolo, oggetto delle sospensioni, al netto dei versamenti già eseguiti, è ridotto al 40 per cento.

2. Procedura di acquisizione delle domande di rateazione

Con il messaggio numero. 12007 del 17 luglio 2012 è stato pubblicato il modulo di richiesta della rateazione del recupero delle ritenute fiscali sospese a seguito degli eventi calamitosi del 6 aprile 2009 per i soggetti residenti nei comuni del cratere.

Per gestire l’acquisizione delle richieste, è stata implementata la procedura già residente in ambiente WEB.

La procedura è accessibile per tutte le strutture tramite il seguente percorso:

Intranet / Processi / Assicurato pensionato / Procedure di gestione pensioni / “CALAMITA’ NATURALI NEW” – “Recupero ritenute erariali”.

Per l’accesso alla procedura è necessaria l’autorizzazioni alla transazione LUCN01 in UTPEN.

La procedura verrà resa disponibile in INTERNET anche per i CAF.

2.1. Acquisizione delle domande di rateazione

L’acquisizione è effettuata tramite l’inserimento del codice fiscale e successiva conferma da parte dell’operatore.

– Acquisizione del comune del cratere – E’ necessario scegliere nel menù a tendina il comune di residenza al momento dell’evento calamitoso.

Nell’eventualità che non sia stata digitata la scelta, a fine acquisizione la procedura non permette la trasmissione della domanda.

– Indirizzo – La procedura richiede la conferma dell’indirizzo già memorizzato o la sua variazione.

Nell’eventualità che non sia stata digitata la conferma o la variazione di indirizzo, a fine acquisizione la procedura non permette la trasmissione della domanda.

E’ possibile acquisire il numero di telefono cellulare del pensionato, al fine di informarlo con SMS dell’accoglimento o della reiezione della domanda di rateazione.

E’ possibile anche acquisire l’indirizzo mail.

– Data della domanda – E’ necessario acquisire la data della presentazione della domanda.

Nell’eventualità che non sia stata digitata la data di presentazione, a fine acquisizione la procedura non permette la trasmissione della domanda.

Seguono poi i campi da compilare per i vari tributi da rimborsare, dichiarati dal pensionato, come da allegato 1.

Al termine dell’acquisizione, la procedura emette, a richiesta dell’operatore di sede, una lettera a stampa diretta, con l’indicazione della data a partire dalla quale viene avviato il recupero sulla pensione, l’importo e il numero di rate residue .

Se l’operatore di sede non richiede la stampa della lettera oppure se la richiesta di rateazione viene presentata tramite CAF, la comunicazione al pensionato sarà effettuata tramite Postel.

Nel caso in cui non sia possibile accogliere la richiesta, le procedure centrali provvedono ad emettere la lettera di reiezione.

Si riportano in allegato la lettera di accoglimento della richiesta di recupero rateale (allegato 2) e quella di reiezione (allegato 3).

Al momento dell’elaborazione della richiesta, se l’operatore digita il tasto funzionale “INVIA SMS”, viene inviato al pensionato che ha segnalato il proprio numero di telefono cellulare, il seguente SMS :

“INPS INFORMA

Gentile Utente, la sua domanda di rateazione del recupero delle ritenute erariali è stata inserita correttamente .La prima rata partirà dal mese di……””

Oppure

“INPS INFORMA

Gentile Utente, non è possibile accogliere la sua domanda di rateazione del recupero delle ritenute erariali”1.

3. Elaborazione della domanda di recupero

Gli importi totali delle ritenute sospese dichiarati dal pensionato e le rate richieste sono riferiti al periodo da gennaio 2012.

La procedura calcola automaticamente come recupero da effettuare il 40% dell’importo dichiarato .

Il numero di rate per le quali effettuare il recupero è calcolato per la differenza tra le rate richieste e il numero di mesi intercorrenti da gennaio 2012 all’ultimo mese già estratto.

Per ciascuna voce di ritenuta sospesa, l’importo della singola rata viene determinato dividendo l’importo totale per il numero delle rate richieste.

– Se il singolo conguaglio totale è inferiore ad un euro il recupero totale deve essere effettuato in una singola rata.

– Se l’importo della singola rata, calcolata sul singolo conguaglio suddiviso nel numero di rate richieste, è inferiore ad un euro, deve essere ricalcolato il numero di rate in modo che sia effettuato il recupero in numero rate di almeno un euro.

– In caso di pensioni fiscalmente abbinate, se la singola rata trova capienza sulla rata di pensione principale, il recupero viene avviato sulla pensione principale, altrimenti viene ripartito proporzionalmente sulla rata di ciascuna pensione

Allegato 1

Descrizione tributo Anno riferimento dell’imposta Codice recupero su GP8
Irpef a saldo 2008 648
Addizionale regionale 2008 647
Addizionale comunale a saldo 2008 645
Addizionale comunale acconto 2009 646
Irpef a saldo 2009 632
Addizionale regionale 2009 824
Addizionale comunale a saldo 2009 819
Addizionale comunale acconto 2010 820
Recupero sospensione IRPEF 2010 – sisma Aquila 2010 825
Imposta sostitutiva dipendenti 2008 649
Imposta sostitutiva dipendenti 2009 651
Imposta sostitutiva dipendenti 2010 827
Imposta su arretrati a tassazione separata acconto 20% 2008 652
Imposta su arretrati a tassazione separata acconto 20% 2009 821
Imposta su arretrati a tassazione separata acconto 20% 2010 822
Imposta su arretrati a tassazione separata da CUD 2009 653
Imposta su arretrati a tassazione separata da CUD 2010 823
Imposta TFR a tassazione separata acconto 20% 2008 654
Imposta TFR a tassazione separata acconto 20% 2009 828
Imposta TFR a tassazione separata acconto 20% 2010 829
Imposta TFR da CUD 2009 650
Imposta TFR da CUD 2010 826

Allegato 2

Città, data _________________________________________

Al Signor/ra _________________________________________________

Nome Cognome _____________________________________________

Indirizzo ____________________________________________________

CAP – CITTÀ  ________________________________________________

Gentile Signore/a,

La informiamo che è stata accolta la Sua richiesta di effettuare, tramite trattenute mensili sulla pensione, il versamento delle ritenute IRPEF sospese a seguito degli eventi calamitosi del 6 aprile 2009.

Lei ha dichiarato un importo complessivo di euro XXXXX,XX di cui il 40% (pari a euro XXXXX,XX), deve essere recuperato in XXX rate.

A partire dal mese di _____________, detratte le rate già versate da gennaio 2012 in poi, sarà effettuato un recupero complessivo di euro XXXXX,XX, ripartito in XX rate.

Se la rata della pensione risultasse temporaneamente insufficiente, l’importo verrà automaticamente recuperato sulla rata successiva.

In ogni caso l’intero importo deve essere versato entro il mese di ____________.

Le trattenute effettuate saranno oggetto di certificazione l’anno successivo.

Per qualunque informazione non esiti a contattarci con le modalità indicate nel box in fondo alla pagina.

Cordiali saluti

_________________________________________________

Il direttore

COGNOME NOME

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2 del D.lgs. n.39 del 1993

Tutti i nostri uffici Inps sono a sua disposizione per ogni ulteriore informazione; può trovare l’elenco completo delle nostre Sedi sugli elenchi telefonici o sul sito internet http://www.inps.it.

Può, inoltre, telefonare al numero gratuito 803 164: un operatore sarà a sua disposizione per informazioni e notizie dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 20 e il sabato dalle ore 8 alle ore 14.

Se preferisce, può infine rivolgersi ad uno degli Enti di patronato riconosciuti dalla legge, che le fornirà assistenza gratuita.

Per risparmiare tempo ed ottenere le informazioni rapidamente ricordi di tenere a portata di mano:

Codice fiscale  XXXXXXXXX

Riferimento prestazione  Categoria Sede certificato

Allegato 3

Città, data _________________________________________

Al Signor/ra _________________________________________________

Nome Cognome _____________________________________________

Indirizzo ____________________________________________________

CAP – CITTÀ  ________________________________________________

Gentile Signore/a,

siamo spiacenti di informarLa che la Sua richiesta di effettuare, tramite trattenute mensili sulla pensione, il versamento delle ritenute IRPEF sospese a seguito degli eventi calamitosi del 6 aprile 2009, è stata respinta in quanto l’importo della pensione non è sufficiente per effettuare le trattenute  la sua pensione non consente l’effettuazione dei conguagli.

Dovrà quindi continuare a versare le ritenute IRPEF sospese a seguito del sisma del 6 aprile 2009 con le modalità ordinarie.

Per qualunque informazione non esiti a contattarci con le modalità indicate nel box in fondo alla pagina.

Cordiali saluti

________________________________________________

Il direttore

COGNOME NOME

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2 del D.lgs. n.39 del 1993

Tutti i nostri uffici Inps sono a sua disposizione per ogni ulteriore informazione; può trovare l’elenco completo delle nostre Sedi sugli elenchi telefonici o sul sito internet http://www.inps.it.

Può, inoltre, telefonare al numero gratuito 803 164: un operatore sarà a sua disposizione per informazioni e notizie dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 20 e il sabato dalle ore 8 alle ore 14.

Se preferisce, può infine rivolgersi ad uno degli Enti di patronato riconosciuti dalla legge, che le fornirà assistenza gratuita.

Per risparmiare tempo ed ottenere le informazioni rapidamente ricordi di tenere a portata di mano:

Codice fiscale  XXXXXXXXX

Riferimento prestazione  Categoria Sede certificato

Non puoi visualizzare quest’ultimissima. La data è troppo vecchia!

Verranno visualizzate le ultime disponibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: