SENTENZA CORTE DI GIUSTIZIA CONTRATTI A TERMINE PER SOSTITUZIONE

L’utilizzo dei contratti di lavoro a tempo determinato per esigenze sostitutive può essere legittimo anche se tali esigenze risultano ricorrenti o anche permanenti.

 In tal senso si è pronunciata   la  Corte di giustizia sul contratto a tempo determinato  nella  causa C-586/10   che  costituisce un precedente di riferimento nelle prassi regolative e giurisprudenziali seguite all’interno  dell’Europa 

 La causa,da cui nasce la decisione predetta ,riguarda    una cittadina tedesca,che ha rivendicato il diritto ad essetre asunta a tempo indeterminato ,poiche’  impiegata dallo stesso datore di lavoro per un periodo di 11 anni, in forza di 13 contratti di lavoro a tempo determinato, conclusi per sostituire lavoratori assenti. 

Il Tribunale tedesco,  ha richiesto il parere della Corte di giustizia Ue, chiedendo l’ interpretazione  da dare data alle norme della direttiva 70/1999 sul contratto a termine.

  Il ragionamento della sentenza è parte dalla considerazione che la direttiva comunitaria sul lavoro a tempo determinato stabilisce che i contratti di lavoro a tempo indeterminato costituiscono la forma generale dei rapporti di lavoro.

Per attuare questo principio, la direttiva obbliga gli Stati Ue   a  determinare le “ragioni obiettive” che giustificano il rinnovo di tali contratti. Nel caso della normativa tedesca, secondo la sentenza, queste ragioni obiettive sono state correttamente individuate, in quanto coincidono con la necessità di sostituire temporaneamente un lavoratore. In presenza di tale indicazione, prosegue la Corte, non si può escludere in linea di principio che i contratti a termine stipulati per soddisfare l’esigenza sostitutiva siano contrari al diritto comunitario. Per meglio chiarire il proprio ragionamento, la Corte di giustizia spiega che il solo fatto che un datore di lavoro sia obbligato a ricorrere a sostituzioni temporanee in modo ricorrente, se non addirittura permanente, non comporta l’assenza di una ragione obiettiva, né l’esistenza di un abuso,che si puo’ determinare considerando  altri elementi, come le dimensioni dell’impresa o dell’ente interessato, la composizione del suo personale, e anche il numero e la durata complessiva dei contratti a tempo determinato conclusi in passato con il medesimo datore di lavoro.

Questa sentenza  avra’  un impatto diretto  ,ad esempio , sulle cause per i  contratti sostitutivi degli insegnanti della scuola, qualora tali contratti avessero superato una durata triennale ?

La risposta potrebe venire  da<i giudici  nel prossimo futuro.

Il chiarimento

01|LA REGOLA

Il rinnovo di contratti di lavoro a tempo determinato può essere giustificato dall’esigenza di sostituzione anche se tale esigenza risulta ricorrente, se non addirittura permanente. Questa situazione non comporta l’assenza di una ragione obiettiva, né l’esistenza di un abuso. Lo ha chiarito la Corte di giustizia Ue (sentenza nella causa C-586/10, Bianca Kücük)

02|IL CONTROLLO

La Corte Ue spiega che l’utilizzo non abusivo di questi contratti a tempo determinato conclusi in successione può, se del caso, essere verificato tenendo conto del loro numero e della loro durata complessiva

03| SEMAFORO ROSSO

Il fatto di richiedere in maniera automatica la conclusione di contratti a tempo indeterminato – se le dimensioni dell’impresa e la composizione del suo personale fanno sì che il datore di lavoro debba far fronte a un’esigenza ricorrente o permanente di personale sostitutivo – violerebbe il margine di discrezionalità riconosciuto agli Stati membri e alle parti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: