INDICAZIONI INAIL PER DURC

La circolare n. 22   del 24  marzo  2011 diffusa   dall’Inail con le novità in materia di regolarità contributiva operative dall’8 giugno, a seguito dell’entrata in vigore del Regolamento di attuazione del codice di attuazione dei contratti pubblici, prevede che occorre il DURC per tutti i contratti pubblici, siano essi di lavoro, di servizi o di forniture, e anche nel caso di acquisti in economia o di modesta entità.

Viene  chiarito però che nell’  ‘aggiudicazione di un appalto   vale il criterio dello scostamento non grave  ,nel senso che    omissioni contributive fino al 5% del dovuto o, se superiori, fino a 100 euro, non pregiudicano la regolarità,mentre la valdità è pregiudicata per sempre per omissioni contribute di mporto a 100 euro.

Inoltre si   spiega che, ai sensi del comma 2 dell’articolo 6 del predetto regolamento (dpr n. 207/2010), l’ambito di applicazione del Durc nei contratti pubblici comprende praticamente tutti i contratti sia di lavori, di servizi che di forniture ,mentre restano esclusi i soli contratti per i quali lo stesso Codice prevede una deroga espressa (ad esempio i contratti di servizi di arbitrato e conciliazione).

In base a tale previsione, quindi, il Due deve essere richiesto, senza alcuna eccezione, per ogni contratto pubblico e, dunque, anche nel caso degli acquisti in economia o di modesta entità.

 L’Istuto aggiunge che spetta  alla pubblica amministrazione procedente stabilire se la fattispecie concreta rientri nella tipologia del contratto pubblico e, quindi, se debba essere chiesto il Durc ,risultando confermato    che, anche a seguito del nuovo codice dei contratti, il Durc va richiesto per ogni singolo contratto pubblico e, all’interno di questo, per ciascuna fase operativa.

il Durc rilasciato  ha un periodo di validità  trimestrale ,che decorre sempre dalla data di emissione  .

Infine si segnala che lo   sportello unico previdenziale comunica la modifica, in maniera sensibile, dell’applicazione dedicata alla richiesta ed al rilascio del Durc, con nuove funzionalità ed una diversa veste grafica. La nuova versione 4.0 sarà disponibile dal 28 marzo 2011.
L’Inail diffonde un vademecum riepilogativo sulle principali regole per il Durc aggiornato con le novità del regolamento attuativo del codice dei contratti pubblici che entreranno in vigore l’8 giugno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: