FONDI PER LA SICUREZZA

 Di seguito si riporta il contenuto del decreto del Ministero del Lavoro 23.12.09,pubblicato sulla  Gazzetta Ufficiale n.99 del 29 aprile scorso ,con cui vengono indicati i criteri per il conseguimento dei fondi  previsti    dal l’art. 197, lettera c), del decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124 e successive modificazioni e integrazion,  a carico del Fondo speciale infortuni per contribuire allo sviluppo ed al perfezionamento degli studi delle discipline infortunistiche e di medicina sociale in  genere.

 Il provvedimento premette che ,ai    sensi del decreto del Ministro del lavoro della salute e delle politiche sociali 5 novembre 2009, i contributi di cui all’art. 197, lettera c), del T.U. approvato con decreto del Presidente della Repubblica n. 1124/1965 e successive modificazioni e integrazioni, sono concessi per la realizzazione di studi e ricerche nelle seguenti tematiche:

a) progettazione e sperimentazione di soluzioni organizzative e gestionali in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro nel settore siderurgico o nel settore dei trasporti;

b) predisposizione e sperimentazione di modelli di organizzazione e gestione per la sicurezza nelle piccole e medie imprese;

c) progettazione e sperimentazione di modelli statistico-economici di valutazione dei costi della mancata organizzazione e gestione della salute e sicurezza in azienda;

d) analisi delle misure di contrasto agli infortuni in itinere in Europa, ai fini della loro possibile applicazione in Italia;

e) elaborazione e sperimentazione di sistemi di certificazione dei modelli contrattuali e dei modelli di organizzazione e gestione, ai fini della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, con particolare riferimento agli appalti e ai contratti di lavoro non standard, nell’ottica dei sistemi di qualificazione delle imprese;

f) elaborazione e sperimentazione di buone prassi per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, con particolare riferimento alla gestione del rischio da differenze di genere.

 Inoltre avverte che.

1)  I contributi saranno concessi previa stipula di apposita convenzione, in misura pari all’80% del costo dello studio o ricerca proposta

 2)  e’  disponibile la somma di €. 2.266.700,00   ,che potrà essere incrementata con le eventuali ulteriori disponibilita’ dell’esercizio finanziario 2010.

 3) Sono ammessi a presentare programmi progettuali soggetti pubblici o privati con comprovate pregresse esperienze nel settore oggetto dello studio o ricerca proposta.

 4) Possono, inoltre, presentare proposte progettuali le associazioni e/o i raggruppamenti temporanei tra i soggetti sopra indicati, costituendi o costituiti ai sensi della vigente normativa in materia.

 5) Non potranno beneficiare dei contributi le imprese che si trovino in stato di liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo o procedura fallimentare.

 6) E’ vietato il subappalto totale e/o parziale dello studio o ricerca cofinanziato. La delega a soggetti terzi di parte dell’attivita’ e’ ammessa unicamente nei limiti di un apporto integrativo e non sostitutivo e secondo le modalita’ previste dalla vigente normativa di riferimento.

 7)  La domanda di ammissione alla contribuzione dovra’ essere spedita, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, al Ministero del lavoro e delle politiche sociali – Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro – Divisione III – Via Fornovo, 8 – 00192 Roma, entro il termine perentorio di sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana ,ossia entro il 28 giugno p.v.

 .

 8) La domanda di ammissione dovra’ essere redatta utilizzando il modello allegato al presente decreto (allegato A) e disponibile sul sito Internet del Ministero del lavoro e delle politiche sociali all’indirizzo «www.lavoro.gov.it», nel quale dovranno essere indicati gli elementi previsti  .

 .

9)  Alla    domanda dovra’ essere corredata della seguente documentazione:

a) una copia cartacea del progetto di studio o ricerca che ne illustri l’oggetto, la metodologia, le fasi di lavoro e gli obiettivi prefissati;

b) un dettagliato preventivo di spesa;

c) quattro CD-ROM contenenti ciascuno:

1) il progetto di studio o ricerca;

2) il preventivo di spesa;

3) il curriculum del responsabile scientifico con l’indicazione delle precedenti esperienze nel settore oggetto dello studio o ricerca proposta;

4) i curricula di eventuali collaboratori o consulenti;

5) l’indicazione dei nominativi del gruppo di lavoro incaricato;

6) l’indicazione dei nominativi del personale dipendente della societa’ o ente richiedente, con l’indicazione delle mansioni attribuite nell’ambito dell’attivita’ di studio o ricerca;

7) l’indicazione delle precedenti esperienze della societa’ o ente proponente nel settore oggetto dello studio o della ricerca.

 10)  Il preventivo dovra’ contenere, pena l’irricevibilita’ della richiesta, l’indicazione del nominativo e del compenso spettante a ciascun soggetto fisico o giuridico coinvolto nella realizzazione dello studio o ricerca, l’indicazione e il costo unitario dell’acquisizione di eventuali beni inventariabili e di ogni ulteriore spesa non ricompresa nelle precedenti. Inoltre il preventivo dovra’ essere redatto in due sezioni sulla base dei sottoindicati criteri:

sezione 1: dovranno essere indicati i costi a carico del contributo richiesto (in misura pari all’80% del costo dello studio o ricerca proposta) con le seguenti limitazioni:

a) e’ possibile imputare la quota parte dei costi per l’acquisizione, esclusivamente mediante noleggio, leasing o imputazione delle quote di ammortamento riferite al periodo di svolgimento dello studio o ricerca proposta, delle attrezzature scientifiche e dei beni in misura non superiore al 30%; il periodo di ammortamento delle attrezzature scientifiche e dei beni strumentali non potra’ essere uguale o inferiore al periodo di svolgimento dello studio o ricerca proposta;

b) e’ possibile imputare i costi di «gestione e funzionamento» della struttura del soggetto proponente per una quota non superiore al 5%;

sezione 2: dovranno essere indicati i costi che rimarranno a carico del soggetto richiedente nella misura pari al 20% dell’importo complessivo dello studio o ricerca proposta.

 11) Le spese preventivate dovranno essere indicate al lordo dell’aliquota IVA, qualora non recuperabile dal soggetto proponente.

 12)   In base alla votazione complessiva riportata da ciascun progetto o ricerca il Ministero del lavoro e delle politiche sociali formera’ una graduatoria di merito con l’indicazione della valutazione complessiva ,che  sara’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sul sito Internet del Ministero del lavoro e delle politiche sociali all’indirizzo «www.lavoro.gov.it ed in base alle sopra citate graduatorie saranno ammessi alla contribuzione i progetti proposti fino alla concorrenza delle somme  disponibili   ,con l’erogazione dei contributi  in due quote nella misura rispettivamente del 40%, a seguito della  stipula della convenzione,e 60% dell’importo complessivo

 13)   Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali si riserva la facolta’ di apportare riduzioni sul contributo concesso in proporzione al mancato perseguimento di parte degli obiettivi indicati nel progetto di studio o ricerca approvata.

 14)  I risultati conclusivi degli studi o interventi ammessi e la relativa relazione di sintesi dovranno essere presentati entro il termine previsto nell’apposita convenzione, pena la riduzione dei contributo concesso nella misura del 2% del contributo medesimo per ogni decade di ritardo ,avvertendo che i  risultati dovranno essere consegnati in cinque copie, di cui quattro su CD-ROM realizzato sulla base dello standard HTML o equivalente.

ALLEGATO A ) MODELLO DOMANDA

 Riservato all’Ufficio 2009-
2010
00192 ROMA
Al Ministero del lavoro e delle politiche sociali
Dir. Gen. della tutela delle condizioni di lavoro
Divisione III^ – Via Fornovo, 8
OGGETTO Richiesta di contrib to ai sensi del D D 23 dicembre 2009
Ente proponente Ragione sociale
OGGETTO: contributo D.D. Sede legale Indirizzo Città CAP Telefono Fax
Sede Operativa Indirizzo Città CAP Telefono Fax
Codice fiscale
Titolo della Ricerca
(massimo 250 caratteri)
Partita Iva
Indirizzo posta elettronica (E-MAIL)
Responsabile scientifico:
Nome, Cognome, Recapito telefonico, E-MAIL del Responsabile Amministrativo del progetto:
Durata prevista mesi:
Costo totale €.:
 Contributo richiesto €.:
Indicare la tematica dello studio o ricerca proposta

a) progettazione e sperimentazione di soluzioni organizzative e gestionali in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro nel settore siderurgico o nel settore dei trasporti
b) predisposizione e sperimentazione di modelli di organizzazione e gestione per la sicurezza nelle piccole e medie imprese
c) progettazione e sperimentazione di modelli statistico-economici di valutazione dei costi della mancata
organizzazione e gestione della salute e sicurezza in azienda
d) analisi delle misure di contrasto agli infortuni in itinere in Europa, ai fini della loro possibile applicazione in Italia
e) elaborazione e sperimentazione di sistemi di certificazione dei modelli contrattuali e dei modelli di organizzazione e / o gestione ai fini della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, con particolare riferimento agli appalti e ai contratti di
lavoro non standard, nell’ottica dei sistemi di qualificazione delle imprese
f) elaborazione e sperimentazione di buone prassi per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, con particolare riferimento alla gestione del rischio da differenze di genere
Firma del legale rappresentante Ente o  Società proponente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: