PILLOLE DI… GIURISPRUDENZA

Si richiama l’attenzione sulle seguenti decisioni della Corte di Cassazione relative a questioni di lavoro e legislazione sociale:

-Sentenza n.5401/2010 : L’iniziale contestazione disciplinare non può essere modificata in corso di causa.In tal caso i fatti ulteriori non valgono ad integrare il contenuto dell’avvenuta contestazione ,ma presentano un carattere sostanzialmente innovativo ,venendo a spostare e ad alterare ,purnell’ambito della fattispecie contestata ,i termini dell’iniziale contestazione,affidando quindi la giustificazione del procedimento disciplinare ad elementi che sono stati ,in realtà.sottratti al contradittorio,essendo stato l’esercizio del diritto di difesa orientato nel senso suggerto dall’iniziale contestazione.

– Sentenza n.6340/2010 :In tema di previdenza deicittadini extracomunitari,l’art. 22 del dec.leg.vo n.286/98 deve essere interpretato nel senso che i lavoratori extracomunitari che abbiano cessato l’attività lavorativa in Italia e ladciato il territorio nazionale hanno facoltà di chiedere la liquidazione dei contributi che risultino versati in loro favore presso forme di previdenza obbligatoria solo se abbiano cessato l’ttività lavorativa e il trasferimento dal territorioitaliano abbia carattere di definitività.

– Sentenza n.6724/2010: Nel caso dilavoro autonomo la tutela assicurativa contro gli infortuni sul lavoro non consente di comprendere tra le attività protette tutte quelle che possano essere ricollegate soltante occasionalmente e indirettamente all’esercizio dellattività ,come avviene per quelle di carattere amministrativo ed imprenditoriale di gestione dell’azienda .Ne consegue che non ha diritto al trattamento per infortunio in itinere l’artigiano che riporta gravi lesioni in un incidente stradale mentre si recava a svolgere alcune formalità amministrative e burocratiche connesse alla propria attività.

– Sentenza n.6727/2010: La mancata impugnazione del licenziamento nel termine fissato dalla legge non comporta la leicità del recessodel datore di lavoro ,bensì preclude al lavorator soltanto la possibilità di reintegrazione nel posto di lavoro ed il risarcimento del danno ai sensi dellart.18 dellalegge n.300/70.

-Sentenza n.6735/2010 :La richiesta del lavoratore illegittimamente licenziato di ottenere l’indennità sostitutiva al posto della reintegra nel posto di lavoro costituisce esercizio di un diritto derivante dall’ illegittimità del recesso.Ne consegue che l’obbligo di reintegrazione facente caricoal datore di lavoro si estingue soltanto con il pagamento dell’indennità sostitutiva della reintegrazione ,per la quale abbia optato il lavoratore,non già con la semplice dichiarazione da questi resa di scegliere l’indennità in luogo della reintegra.Pertanto il risarcimento del danno va commisurato alle retribuzioni che sarebbero maturate fino al giornodel pagamento dell’indennità sostitutiva e non finoall data in cui il dipendente ha operato la scelta.

– Sentenza n.6748/2010 :Nelle controversie in materie di pubblico impiego privato,l’attivazione della procedura di accertamento sull’efficacia ,validità ed interpretazione dei contratti collettivi prevista dall’art.64 del dec.leg.vo n.165/01 trova applicazione solo nel giudizio di primo grado e non anche in quello di appello.

– Sentenza n.6340/2010 :In tema di previdenza deicittadini extracomunitari,l’art. 22 del dec.leg.vo n.286/98 deve essere interpretato nel senso che i lavoratori extracomunitari che abbiano cessato l’attività lavorativa in Italia e ladciato il territorio nazionale hanno facoltà di chiedere la liquidazione dei contributi che risultino versati in loro favore presso forme di previdenza obbligatoria solo se abbiano cessato l’ttività lavorativa e il trasferimento dal territorioitaliano abbia carattere di definitività.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: