INVIO TELEMATICO CERTIFICATI MEDICI DIPENDENTI PUBBLICI

 Sta per arrivare la fine del certificato medico di malattia  cartaceo nel pubblico impiego .

Infatti  per effetto dell’ articolo 55 del decreto 165/2001,  modificato dalla legge  n.150/09 ,   entro i prossimi quattro mesi sarà obbligatorio   da parte dei medici che li   rilasciano  inviare per via telematica all’Inps  i certificati  per le assenze da malattia nella pubblica amministrazione ,applicando le medesime regole tecniche vigenti per il settore  privato ,  che sono state aggiornate  con il  decreto  del Ministro   della Salute,di concerto con i  Ministri del Lavoro e dell’Economia,  datato 26.02.2010 ed a cui ,per effetto dell’art.25 del collegato lavoro, in materia di rilascio  e  trasmissione dell’attestazione di malattia, si estendono le disposizioni dell’art.55 septies del dec.leg.vo n.165/01.

Quanto sopra riportato è previsto dalla circolare n.1/2010 del 15 scorso del  Dipartimento  per l’Innovazione Tecnologica,  che inoltre  sottolinea sia il rilascio dei  certificati di malattia   da parte di   una struttura pubblica o di un medico convenzionato in caso di malattia protratta per oltre dieci giorni   ed in ogni caso  dopo il secondo evento morboso nell’anno solare, sia  l’inoltro degli stessi   in via telematica all’Inps, che con le stesse modalità  dovrà  poi   inviarli  all’amministrazione di appartenenza  dei lavoratori   malati.

Le indicazioni ministeriali  proseguono avvertendo  che in caso di inosservanza  della norma è prevista l’ applicazione  di un illecito disciplinare  carico del medico dipendente del Servizio sanitario nazionale , che in presenza di recidiva  potrà comportare  anche il licenziamento     . Se invece a non adempiere all’obbligo  in questione  sarà il medico convenzionato ,  potrà intervenire  la decadenza   della convezione con il sistema sanitario nazionale.

Le amministrazioni che dal 19 luglio p.v.continueranno a ricevere i certificati medici in forma cartacea dovranno darne informazione entro 48 ore alla ASL di riferimento che interverrà per sanzionare i medici inadempienti 

Nel decreto del  Ministro della Salute  prima citato sono contenute     le modalità per l’invio dei certificati medici al Sac, sistema di accoglienza centrale ,mentre la circolare n.1/2010   del  Dipartimento dell’Innovazione spiega che  durante   i tre mesi successivi alla pubblicazione del decreto del 26 .2.2010 ,avvenuta il  19 marzo , è  consentita  transitoriamente   al medico di procedere al rilascio cartaceo dei certificati secondo le modalità attualmente vigenti  e che è previsto un quarto mese   di sperimentazione prima dell’entrata a regime del sistema, che pertanto è fissata per il 19 luglio 2010, data dalla quale si potranno applicare le sanzioni relative al mancato adempimento della norma.

Infine è da precisare che la  circolare del Dipartimento in esame     illustra i vantaggi dalla nuova procedura ,individuati come segue:

  - il lavoratore non dovrà più inviare entro due giorni dall’inizio della malattia il certificato all’amministrazione;

- il suddetto all’atto della visita   potrà richiedere al medico copia cartacea del certificato,che altrimenti   gli  sarà inviata  integralmente   alla propria casella e-mali ovvero in  estratto via sms sul proprio cellulare 

Peraltro  si precisa  che resta fermo  l’impegno del dipendente di comunicare tempestivamente la propria assenza e l’indirizzo di reperibilità.

 

 

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 251 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: