IN VIGORE DECRETO LEGGE PRECARI SCUOLA

Inizialmente inserito in un altro provvedimento,da cui poi è stato stralciato e reso autonomo , risulta entrato in vigore con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n.223 del 25 scorso il Decreto Legge n.134 /09 ,composto da due soli articoli ,che contiene le disposizioni d’intervento per il personale docente ,amministrativo,tecnico ed ausiliario con incarico annuale che dal 1° settembre è rimasto senza contratto.
Le disposizioni approvate prevedono quanto segue :
– accesso preferenziale nell’anno scolastio 2009/2010 alle supplenze brevi ed a progetti i speciali (sostegno agli studenti in difficoltà, lotta alla dispersione scolastica) ;
– possibilità di essere inseriti in iniziative integrative organizzate dalle singole Regioni ,
-interverto dell’indennità di disoccupazione ordinaria ( per 8 mesi o per 12 se il lavoratore è ultracinquantenne), che si interrompe in presenza di supplenze brevi , il cui rifiuto senza motivazioni valide comporta la perdita del trattamento previdenziale.
Inoltre è prevista la realizzazione, in collaborazione con le Regioni,di progetti della durata di 3 mesi, prorogabili a 8 mesi, che prevedano attività di carattere straordinario, anche ai fini dell’adempimento dell’obbligo di istruzione. che vedrà l’impiego “in via prioritaria” dei suddetti i precari della scuola percettori dell’indennità di disoccupazione,che potrebbero ricevere un’integrazione economica da parte regionale ,con riconoscimento della la valutazione dell’intero anno di servizio ai soli fini dell’attribuzione del punteggio nelle graduatorie a esaurimento e nelle graduatorie permanenti.

E’ da notare che le disposizioni in parola specificano con chiarezza che i contratti a tempo determinato stipulati per il conferimento delle supplenze non possono trasformarsi in rapporti di lavoro a tempo indeterminato e consentire la maturazione di anzianità utile ai fini retributivi prima dell’immissione in ruolo.
La pubblicazione del provvedimento,che dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni,dovrebbe consenire ai competenti organi ministeriali di emanare a scadenza ravvicinata apposite istruzioni per la pratica attuazione delle disposizioni dello stesso
.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: