PER PENSIONATI INPDAP PAGAMENTO IRPEF A RATE.

E’ quanto previsto dalla circolare n.16/2009 dell’Inpdap,che cosi’ intende evitare che i pensionati subiscano l’azzeramento o quanto meno una eccessiva riduzione della rata di pensione, in conseguenza del recupero del debito Irpef discendente dalla presentazione del Modello 730 relativo ai redditi 2008.
La rateizzazione in parola decorrera’ dalla pensione di agosto e si protrarrà sino a quella di dicembre c.a.,con esclusione della tredicesima mensilità ,e sarà applicata una ritenuta di un quinto della pensione ,se il rateo è d’importo mensile inferiore a 1.150 euro,mentre in caso d’importo superiore la ritenuta risulterà di misura tale da consentire all’interessato l’ incasso mensile netto di 916,40 euro.
Nell’ipotesi che il debito non venga estinto entro dicembre p.v.,agli interessati sara’ data comunicazione dell’importo rimanente affinchè provvedano direttamente al versamento all’Agenzia entrate competente,utilizzando il mod f24 precompilato allegato.
I pensionati non interessati alla rateizzazione in parola devono darne comunicazione scritta alla sede Inpdap di riferimento ,precisando di voler estinguere il proprio debito in unica soluzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: