NUOVE REGOLE SULL’INVALIDITA’ CIVILE

Tra le misure contenute nel decreto legge anticrisi approvato dal Consiglio dei Ministri , in attesa di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale,si ritiene di evidenziare quella relativa all’invalidità civile .
Infatti si prevede che,al fine di contrastare le frodi in materia,dal prossimo anno le Commissioni delle aziende sanitarie locali per l’accertamento dell’invalidità ,cecità ,sordità,handicap e disabilità siano integrate da un medico dell’Inps,come componente effettivo .
Inoltre si stabilisce che l’accertamento definitivo è effettuato dall’Inps che a tal fine si avvarrà delle proprie risorse umane,finanziarie e strutturali,mentre l’Istituto diventa competente anche in merito agli accertamenti riguardanti la permanenza dei requisiti sanitari nei confronti dei titolari di qualsiasi invalidità civile.
Dall’inizio del prossimo anno,le richieste per conseguire i benefici d’invalidità civile,cecità civile,sordità civile,handicap e disabilità,complete della certificazione medica attestante la natura delle infermità invalidanti sono rimesse all’Inps,secondo le modalità fissate dall’Istituto,che provvede a inoltrarle in via telematica in tempo reale alle AA SS LL.
Riguardo a quanto sopra,si specifica che entro 90 giorni si dovrà sottoscrivere apposito Accordo tra il Ministero del Lavoro e La Conferenza Stato-Regioni per disciplinare le modalità concessorie dell’Inps nei procedimenti d’invalidità civile,cecità civile,sordità civile,handicap edisabilità,mentre nei successivi 60 giorni si realizzera’ specifica convenzione dell ‘Inps con le Regioni per regolare gli aspetti tecnico-procedurali dei flussi informativi necessari all’erogazione dei trattamenti connessi allo stato d’invalidità civile.
Le ulteriori novità introdotte dal decreto legge anticrisi riguardano le modifiche alla disciplina del contensioso in materia di prestazioni previdenziali ed assistenziali e la revisione delle tabelle d’invalidità.
Rispetto al contensioso si stabilisce che in caso in cui il giudice nomina un consulente tecnico d’ufficio,alle indagini dovrà assistere un medico legale dell’Inps su richiesta formulata ,a pena di nullità,dal consulente nominato dal giudice.
Invece per quanto concerne le tabelle d’invalidita’ ,si dispone la nomina entro 30 giorni da parte del Ministro del Lavoro di una Commissione incaricata dell’aggiornamento delle tabelle indicative delle percentuali dell’invalidità civile ,ferme a quelle del D .M .5.2.1992,senza oneri aggiuntivi a carico della finanza pubblica .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: