DATI INPS SU RICHIESTE CIG IN DEROGA ZONE COLPITE DA SISMA

Sull’ argomento relativo al titolo,si ritiene opportuno premettere che, in conformità alla previsione dell’Accordo tra Ministero del Lavoro e Regione Abruzzo del 17.4.09 , venne sottoscritto dal CICAS-Comitato intervento crisi aziendali e di settore-, in data 27 aprile scorso, apposito accordo quadro per l’utilizzo delle risorse assegnate per gli ammortizzatori sociali in deroga in favore dei lavoratori subordinati che svolgono la propria prestazione in imprese operanti nei comuni dell’Abruzzo compresi nell’elenco di cui sopra ,in cui si stabili’ che gli ammortizzatori sociali in deroga devono riguardare , senza esclusione di settori produttivi , i lavoratori subordinati e si stabili’ tra l’altro di autorizzare la concessione di 13 settimane di cassa integrazione guadagni in deroga in favore di operai,impiegati,intermedi ,quadri sia a tempo indeterminato che determinato ,nonche’ di apprendisti e somministrati,di imprese che non rientrano nell’ambito della vigente legislazione a regime in tema di ammortizzatiori sociali ,sospesi o ad orario ridotto a decorrere dal 6 .4 .09 .
Le corrispondenti direttive fornite dagli organi istituzionali competenti ha consentito la presentazione delle domande della cig in deroga suddetta (alla DRL ed all’Inps ) da parte dei datori di lavoro interessati da difficoltà produttive ,nonche’ ,in caso di inerzia dei medesimi ,direttamente da parte degli stessi dipendenti.
La Direzione regionale Inps di L’Aquila ha effettuato un primo monitoraggio sulla consistenza delle richieste ,che ha evidenziato essere allo stato n. 1571 le aziende della provincia aquilana che hanno complessivamente inoltrato domanda per conseguire dall’ Istituto di previdenza l’integrazione salariale in deroga per le maestranze sospese e prive di retribuzione .
Sembra il caso di sottolineare che il trattamento di cig ,pari all’80 % dell’ultima retribuzione percepita dai lavoratori,viene definita in deroga in quanto concerne le imprese non destinatarie della generale disciplina legislativa vigente in materia di cassa integrazione guadagni.
Infine si precisa che i lavoratori interessati a ricevere la cig in deroga,secondo i dati Inps, risultano essere complessivamente n.7.195 ,di cui n. 6.761 sono i dipendenti delle 1.571 imprese che hanno presentato le domande e n.434 che invece hanno formulato la richiesta direttamente .
Non senza qualche incertezza e difficoltà a causa delle particolari condizioni logistiche in cui il personale degli Uffici interessati si trova ad operare, sono in corso le verifiche sulle istanze da parte degli organi preposti al fine di riscontrare che ricorrono le condizioni previste ed i requisiti stabiliti ,prima di procedere alle autorizzazioni di competenza ed alla liquidazione dei trattamenti previdenziali spettanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: