INDENNITA’ DISOCCUPAZIONE OPERAI AGRICOLI

Due sono le tipologie di trattamento di disoccupazione per gli operai agricoli ,ossia l’indennità ordinaria di disoccupazione ed il trattamento speciale.
Per quanto concerne la prima è da dire che gli operai iscritti negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli e coloro che hanno lavorato come operai agricoli a tempo indeterminato per parte dell’anno, hanno diritto all’ indennità di disoccupazione soltanto in caso di licenziamento (fatta eccezione per le lavoratrici in maternità). Tuttavia,la suddetta viene riconosciuta quando le dimissioni derivano da giusta causa (mancato pagamento della retribuzione, molestie sessuali e modifica delle mansioni).
Ha titolo per l’indennità in parola chi può far valere:
-l’iscrizione negli elenchi anagrafici dei lavoratori agricoli nell’anno solare per il quale viene chiesta l’indennità ( ma tale condizione non si applica agli operai agricoli a tempo indeterminato);
-almeno due anni di assicurazione contro la disoccupazione involontaria;
-almeno 102 contributi giornalieri nel biennio precedente la domanda ( peraltro ,in mancanza dei 102 contributi, l’indennità spetta ugualmente purché il lavoratore, in aggiunta agli altri requisiti, abbia svolto, nell’anno a cui si riferisce la domanda, lavoro dipendente per almeno 78 giornate).
Si precisa che l ‘indennità spetta anche ai soci delle cooperative agricole in possesso dei requisiti richiesti.
Il modulo di domanda (Prest agric 21 T P ) va presentato alla Sede INPS competente entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello cui si riferisce l’indennità.
L’indennità spetta, in linea di massima, per un numero di giornate pari a quelle lavorate per gli operai agricoli a tempo determinato,mentre per quelli a tempo indeterminato è pari alla differenza tra il numero fisso 270 (corrispondente al numero delle giornate necessarie per la copertura assicurativa dell’intero anno) ed il totale delle giornate di effettiva occupazione intervenuta nell’anno,sino al limite massimo di 180 giornate annue.
Il trattamento di disoccupazione viene corrisposto nella misura del 30% della retribuzione su cui è calcolata la contribuzione
Riguardo al trattamento speciale di disoccupazione ,si precisa che lo stesso spetta ai lavoratori iscritti negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli ed anch’esso non è riconosciuto nei confronti di chi si dimette senza giusta causa, ma soltanto in caso di licenziamento (fanno eccezione le lavoratrici in maternità).
Detto trattamento spetta al lavoratore che:
ha i requisiti richiesti per l’indennità ordinaria (iscrizione negli elenchi nominativi, due anni di assicurazione contro la disoccupazione involontaria, almeno 102 contributi giornalieri nel biennio);
ha lavorato a tempo determinato nell’anno cui si riferisce la prestazione;
ha prestato almeno 151 giornate come lavoratore dipendente oppure risulta iscritto, nell’anno cui si riferisce la prestazione, negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli per un numero di giornate lavorative compreso tra 101 e 150.

Per quanto riguarda l’indennità di disoccupazione ordinaria agricola con requisiti normali, da liquidare con riferimento ai periodi di attività svolti nel corso dell’anno 2013, trovano applicazione gli importi massimi stabiliti per tale anno ed indicati nella circolare n. 14 del 30/01/2013 (pari ad euro 959,22 ed euro 1.152,90)

Il modulo di domanda va presentato alla Sede INPS competente entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello di riferimento della prestazione.
Il trattamento viene corrisposto :
-ai lavoratori con almeno 151 giornate come lavoratore dipendente agricolo e non agricolo, nella misura del 66% della retribuzione ;
-agli iscritti negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli per un numero di giornate da 101 a 150, nella misura del 40%.
Il trattamento speciale spetta fino ad un massimo di 90 giornate nell’anno.

 

Una Risposta to “INDENNITA’ DISOCCUPAZIONE OPERAI AGRICOLI”

  1. Cosimo Says:

    Ciao sono un operaio agricolo che lavora presso un’azzienda.nel 2007 ho percepito solo metà disoccupazione con 102 giornate,pur avendo fatto ricorso non mi è stata ancora data una risposta,nel 2008 si è ripetuta la stessa situazione…cosa devo fare? Grazie anticipatamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: