ASSEGNAZIONE RISORSE PER LSU AI COMUNI CON MENO DI 50.000 ABITANTI

  Sulla Gazzetta Ufficiale n.15 del 2o scorso risulta pubblicato il Decreto del Ministro del Lavoro  datato 9.1.2009 con cui s’individuano i criteri per  le nuove convenzioni   di   realizzazione di   attività socialmente utili  e di misure di politica   attiva      con    lavoratori  impegnati in dette attivita con oneri a carico dei suddetti dall’1.1.2000 o da una data precedente ,ma  non rientranti nel bacino di cui all’art.2 comma 1 del decreto legislativo n.81/2000.

A tale scopo sono  a disposizione risorse pari ad un milione di euro  ,da assegnare ai predetti enti locali territoriali previa stipula di una convenzione con il Ministero del Lavoro  -Direzione Generale Ammortizzatori Sociali Divisione III-,a cui deve essere prodotta apposita domanda , entro il  19 febbraio prossimo con raccomandata postale,contenente :

   –  il numero degli abitanti del comune richiedente;
   –  il  numero  dei  soggetti che svolgono attivita’ socialmente utili
con  oneri a carico del comune richiedente a decorrere dal 1° gennaio
2000 o da una data precedente;
   –  dichiarazione  del  comune  che  gli  oneri per il pagamento degli
assegni  socialmente utili non sono a carico, in tutto o in parte, di
enti diversi dal comune medesimo.

       
    Per la  ripartizione delle risorse  ,il Ministero del Lavoro                     ripartizione  delle  risorse, il Ministero del
  predisporrà  apposita
graduatoria  sulla  base  del rapporto tra il numero dei soggetti che
svolgono  attivita’  socialmente  utili con oneri a carico del comune
richiedente  a decorrere dal 1° gennaio 2000 o da una data precedente
ed il numero degli abitanti del comune medesimo.
   Ai comuni collocati nella graduatoria  sarà assegnato un contributo
il  cui  importo  e’ pari alla copertura, per un periodo di tre mesi,
ovvero   di  sei  mesi  se  il  comune  rientra  nelle  aree  di  cui
all’Obiettivo 1 CE, del 50% dell’assegno spettante ad ogni lavoratorin  carico  al  comune medesimo, fino ad esauridellrisorse di cui  all’art. 1, comma 1156, lettera e) della legge 27 dicembre 2006,n. 296.
     Successivamente all’approvazione della graduatoria il Ministero
del  lavoro,   stipulera’ le convenzioni con i comuni ai fini del trasferimento delle risorse, con le modalita’ definite nelle Convenzioni medesime.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: